Museo degli Strumenti Musicali a Roma: rivivere la Musica d’altri tempi con Orpheo

client5

 

Il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma è – per ricchezza e pregio degli esemplari conservati – il maggiore istituto europeo di questo tipo. I reperti esposti sono più di mille e di varia provenienza: dall’estremo oriente ai siti archeologi dell’Etruria meridionale, e distribuiti lungo un arco cronologico amplissimo, che spazia dall’epoca tardo-ellenistica al XX secolo. Tra gli esemplari di eccezionale valore storico-artistico qui conservati, spiccano per rarità il pianoforte costruito da Bartolomeo Cristofori, inventore dello strumento, nel 1723 e la celeberrima Arpa Barberini.

Non poteva quindi mancare la qualità Orpheo, espressa ad ampio raggio, per far rivivere i suoni e le composizioni di altri tempi. Dall’antichità al 700’, clavicembali, arpe, trombe e violini riprendono vita nelle nostre audioguide Mikro Lx, che esclusivamente per questo museo, fungono anche da libreria musicale secolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *