Il mito di Corto Maltese: uno splendido cinquantenne a Bologna

50-anni-di-mito-bologna-locandina-700x441

Corto Maltese, il marinaio più famoso del mondo fumettistico italiano, è il protagonista della mostra “Hugo Pratt e Corto Maltese. Cinquant’anni di viaggio nel mito”. A tenere compagnia al pirata di Malta, in questa speciale esposizione  dedicata alla “letteratura disegnata”, ci saranno altri personaggi scaturiti dalla matita  del fumettista veneziano, tra cui  Anna della Giungla, Ernie Pike, oltre agli acquerelli di Wheeling e degli Scorpioni del Deserto.

piede-275x90-1-page-001

 

Ad accompagnarvi nelle visite guidate di questa collezione di arte fumettistica, organizzata da Genus Bononiae. Musei nella Città e CMS.Cultura, ci saranno le radioguide OTG, che noi di Orpheo abbiamo messo a disposizione in qualità di sponsor tecnico dell’evento. Gli apparecchi che potrete utilizzare scoprendo i capolavori di Pratt, tra cui spiccano le 164 tavole originali della prima avventura della saga “Una ballata del mare salato”, sono gli stessi utilizzati in occasione di Expo 2015 a Milano per le visite istituzionali all’interno dei padiglioni.

Orpheo fornisce, nell’ambito del programma per l’accessibilità museale Arte per Tutti, i cavi a induzione per ipo-udenti.  Si tratta di speciali fibbie che permettono di collegare il dispositivo direttamente all’apparecchio acustico in wireless, evitando così la fastidiosa sovrapposizione della cuffie e permettendo un suono chiaro e definito.

 

>> Clicca qui e guarda il servizio del TG1 sulla mostra <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *