Non solo audio: Orpheo e la realizzazione video

realizzazione video

Tra i dispositivi destinati  alla fruizione di musei o luoghi culturali ci sono, oltre alle audioguide, anche le videoguide e i totem multimediali. Orpheo si dedica con cura anche alla creazione di quest’ultimi e ora vogliamo svelarvi tutti i segreti di una realizzazione video dalle riprese al montaggio, senza tralasciare i video in LIS.

Riprese con il drone

I droni sono ormai indispensabili per la realizzazione video. Questi “quadricotteri” sono ideali per mostrare nel loro complesso territori, perimetri, coreografie teatrali e paesaggi naturali attraverso riprese panoramiche e aeree.  Per quanto riguarda il settore dei Beni Culturali e soprattutto Archeologici, questi sistemi di riprese aeree hanno trovato un impiego esponenziale. Il principale vantaggio è rappresentato dalla possibilità di mappare aree difficilmente accessibili o penetrare luoghi chiusi inagibili.

Per quanto riguarda invece la fruizione di luoghi culturali, grazie alle riprese aeree dei droni è possibile raccontare e mostrare in tutta la loro magnificenza monumenti, palazzi o chiese.

Veduta dall'alto di un sito archeologico
Veduta dall’alto di un sito archeologico.

Non si tratta solamente di immagini spettacolari; di punti di vista altrimenti impossibili da ottenere: grazie ai quadricotteri con telecamera anche lo storytelling ottiene un nuovo sprint. Dai minimi dettagli sulla guglia di una cattedrale alla rete stradale di Ostia Antica, è infatti possibile raccontare, grazie alle immagini, mille nuove storie e aneddoti.

Le strumentazioni che impieghiamo per  la realizzazione delle riprese sono di proprietà Orpheo, mentre i tecnici che se ne occupano fanno parte del nostro team di fiducia presso lo studio di registrazione.

Riprese di testimonianze

Spesso il direttore di un museo o il curatore di una mostra tiene particolarmente a dare il benvenuto ai visitatori e ad introdurre il percorso espositivo a parole proprie. Oltre a sovrapporre l’audio ad immagini in scorrimento,  un’alternativa è una premessa “de visu“. In questo caso Orpheo mette a disposizione i propri tecnici e la propria attrezzatura per realizzare delle riprese professionali, di solito con camera fissa, da collocare ad apertura della videoguida.

Montaggio e post produzione

Presso il nostro studio di registrazione avvengono anche le fasi di montaggio e post produzione. Per “post produzione” si intende quell’insieme di interventi sulle immagini volti al loro miglioramento, a seconda della funzione finale del video. Oltre al classico miglioramento della luminosità o alla correzione dei colori, ci sono molte altre modifiche cui deve essere sottoposto un video che, ricordiamolo, è destinato ad aiutare la fruizione di un museo. In questo caso la post produzione consiste anche nell’inserimento di sottotitoli, didascalie, sottopancia, ecc.

Una componente fondamentale nell’editing di video destinati a dispositivi museali è senz’altro il contenuto audio. Tendenzialmente valutiamo la qualità di un video in base alle immagini; invece l’audio è altrettanto decisivo. Non solo: in fase di post produzione un audio di bassa qualità rappresenta la sfida più difficile.  Ma Orpheo è indenne a queste minacce grazie al know how del nostro studio di registrazione, presso il quale doppiatori professionisti registrano direttamente i contenuti destinati alla guida.

Se l’audio registrato è fondamentale, non meno lo è una colonna sonora cucita sul video in fase di post produzione. Senza sottofondi e brani protagonisti un video resta una “melodia”, mentre i nostri dispositivi vogliono assicurare una vera e propria “armonia” esperienziale.

Leggi anche: Audioguide Orpheo: tutti i segreti della produzione audio

Realizzazione video in LIS

Orpheo ha avviato da qualche anno un programma a favore della sostenibilità chiamato “Arte per tutti“. Tra le iniziative legate a questo progetto vi è la realizzazione di videoguide in LIS. Lo scopo è in realtà un dispositivo valido universalmente e non solamente per gli ipoudenti. Perciò si tratta di prodotti alquanto complessi.

In questo caso non è necessario l’utilizzo di un drone, ma di una camera fissa che riprenda, su sfondo neutrale, il protagonista che narra il percorso nella lingua dei segni.

Nella fase di post produzione è necessario sovrapporre dei sottotitoli per rendere la videoguida universalmente fruibile.  Inoltre è conveniente inserire sullo schermo le opere commentate per rendere la spiegazione più comoda da seguire.

Può sembrare curioso, eppure anche nel caso di audioguide per un pubblico ipoudente è sempre il caso di inserire un sottofondo musicale che, seppur in minima parte udibile ma comunque inconsciamente conciliante, predisponga a il visitatore ad una maggior empatia.

Scopri di più sulla realizzazione video in LIS Orpheo.

Potete avere un’idea di questo tipo di audioguida con un breve estratto dal progetto “Segni d’Arte” realizzato per la Galleria d’Arte Moderna di Palermo.

 

La realizzazione video non riguarda esclusivamente il software presente nelle videoguide Orpheo. Realizziamo App personalizzaste per musei e siti culturali in modo da rendere ancora più facile e intuitivo il percorso di visita. Questi software su misura sono scaricabili sia per iOS che Android e l’anteprima di queste App negli Store è spesso costituita da un video introduttivo realizzato proprio da noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *