Museo Casanova: storia di un celebre amatore con Orpheo

Museo Casanova

Prevista per il 2 aprile, il giorno di Pasquetta, l’inaugurazione del museo Casanova di Venezia dove, tra tessuti e contenuti multimediali, la Serenissima del ‘700 tornerà a rivivere grazie ad uno dei suoi personaggi più celebri.

Si tratta di un format del tutto innovativo che crea e reinventa lo spazio calpestabile ed espositivo, senza interferire con il patrimonio storico-architettonico del Palazzo Pesaro Papafava che ospita il museo Casanova: una storica dimora che affaccia sul canale della Misericordia.

Le pareti oscuranti sono state realizzate con tessuti e non sono stati eseguiti interventi murari; così come i teli che scendono dal soffitto. Ogni sala acquista un’atmosfera del tutto caratteristica, grazie alla sovrapposizione tra veli leggeri  e tessuti più pesanti che riportano stampate scritte esplicative o immagini. Anche le luci e la retroilluminazione giocano un ruolo fondamentale nell’evocazione di un ambiente suggestivo.

Ett Spa ha curato il percorso espositivo multimediale, ma partner altrettanto importante è stato Abs Group che si è occupata dell’architettura tessile. Da più di venticinque anni, infatti, quest’azienda produce stampe sublimatiche su tessuto dimostrando le infinite potenzialità applicative di questa tecnologia. Per il Museo Casanova sono state realizzate strutture in alluminio retroilluminate e rivestite di stoffe che scandiscono il percorso museale.

I video proiettati all’interno del percorso saranno sincronizzati in avvio automatico alle audioguide Mikro LX , grazie alla tecnologia esclusiva fornita da Orpheo. In questo modo il visitatore potrà muoversi autonomamente in questo suggestivo palazzo e, senza dover premere nessun tasto, immergersi nella Venezia al tempo di Casanova. Inoltre, l’audio caricato all’interno dei device è disponibile in 11 lingue, permettendo a persone di diversa nazionalità di fruire contemporaneamente dei contenuti multimediali che caratterizzano la mostra.

Si tratta di una meta da segnare in agenda per chiunque abbia in programma di andare a Venezia; non solo perché rende omaggio ad una delle figure più caratteristiche della città, ma anche perché il Casanova Museum & Experience costituisce uno spazio innovativo e multimediale che accoglie ologrammi, installazioni caleidoscopiche e video proiezioni e in cui i visitatori potranno vivere un’esperienza coinvolgente e dinamica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *