Produzione video per videoguide all’avanguardia

produzione video

Andare al museo diventa sempre più un’esperienza completa e coinvolgente. Non più solamente audioguide, ma anche videoguide e app che, grazie a contenuti e ricostruzioni multimediali, riescono a veicolare informazioni sempre più complesse e divertenti. In questo articolo ci concentriamo sulle videoguide Orpheo e su come realizzare la produzione video con cui i i fruitori interagiranno nel corso della visita.

Produzione audiovideo per museo: ecco tutti i segreti

Grazie ai dispositivi mobile è sempre più facile variare in termini di offerte tecniche e creative. Se poi parliamo di supporti visivi, ci si può sbizzarrire con approfondimenti, confronti tra opere, ricostruzioni 3D e filmati che rendono più dinamica la visita e quindi più interessante. È proprio per garantire un intrattenimento di alta qualità che Orpheo ha prodotto le Orpheo Nova.

Orpheo Nova: caratteristiche dei nostri tablet

produzione videoIdeati e realizzati in-house, questi dispositivi racchiudono mille funzioni in un solo hardware: semplici guide, ma anche navigatori GPS e dotate di fotocamera integrata, sono assai versatili e perfette per le più diverse realtà museali. Hanno le dimensioni di un tablet tascabile e per questo non rappresentano un fastidio per i turisti durante la visita, inoltre sono dotate di due attacchi per le cuffie, in modo da poter condividere quest’esperienza con tutta la famiglia e presentano uno schermo touch screen.

Software per conoscere il museo

La nuova frontiera sono i musei multimediali. Eppure, nonostante la confidenza e la preferenza che in ogni contesto abbiamo ormai tutti maturato verso le app, nel panorama museale audioguide e videoguide restano i dispositivi più richiesti (forse perché siamo sempre a corto di spazio sufficiente sui nostri smartphone o perché il wifi debole rende scomodo scaricare un’app). Ecco perché Orpheo ha voluto coniugare la usability delle applicazioni con i sistemi di fruizione museale più tradizionale. L’Orpheo Nova è infatti dotata del sistema operativo Android, il più diffuso sul mercato degli smartphone e quindi facile da usare, e su di essa è caricata un’app museale completa, interattiva ed estremamente intuitiva. 

Orpheo può contare su un ricco team di esperti consolidatosi nel corso degli anni e sempre più specializzato nelle necessità dei visitatori museali. Abbiamo infatti imparato come sia importante prendersene cura e coordinare tutte le fasi di un progetto, dalla realizzazione materiale di un dispositivo alla creazione del software, fino alle audio e video produzioni. Infatti tutti i tabet Nova vengono realizzati interamente in-house, così come il programma caricato su di essi. Questo non significa però totale autonomia; il nostro cliente è sempre coinvolto in tutte le fasi realizzative: è sempre lui a scegliere la configurazione dell’app e le sue funzionalità. Chi infatti potrebbe conoscere meglio del committente stesso il luogo da valorizzare? Ecco perché anche nella scelta dei contenuti e nella revisione dei testi destinati alla guida multimediale il cliente ha sempre l’ultima parola. Funzionalità e offerta contenutistica possono essere rinnovate in qualunque momento senza difficoltà per offrire ai turisti una spiegazione sempre aggiornata ed esaustiva. Ecco un esempio di software realizzato per Villa Farnesina a Roma. 

produzione video

 

Scopri anche tutti i segreti della scrittura testi dei dispositivi Orpheo.

Video professionali per una videoguida all’avanguardia

La squadra Orpheo è sempre pronta ad intervenire. I nostri tecnici realizzano riprese aeree con droni per integrare la presentazione del vostro museo, chiesa, palazzo con immagine spettacolari e soprattutto inedite. Rispetto all’audioguida, infatti, il dispositivo video richiede una raccolta di filmati, immagini e funzionalità per arricchire e sfruttare al meglio le potenzialità del mezzo. Ad esempio, ci troviamo in un sito archeologico? Allora la fotocamera sarà utile per ricreare virtualmente l’antico splendore di quel luogo attraverso una sovrapposizione di immagini! Se invece vogliamo procedere nella visita senza perdere alcun punto d’interesse, la geolocalizzazione ci permetterà di seguire l’avanzamento del nostro percorso e di consultare le mappe visuali con le tracce disponibili nelle nostre vicinanze. Filmati e immagini sono poi utili per impreziosire e rendere più allettante la veste grafica dell’app, ad esempio con uno slideshow nel menu principale, o corredare gli approfondimenti lungo il percorso con immagini di riferimento.

Produzione video LIS

Un supporto video è un ottimo mezzo per garantire una visita di qualità anche ad utenti affetti da deficit uditivi, grazie alla possibilità di riprodurre commenti in lingua dei segni. Noi lo sappiamo bene e per questo, già da qualche anno, abbiamo avviato il nostro programma “Arte per tutti” che mira a creare soluzioni per fruizioni culturali universalmente valide. Abbiamo già partecipato ad importanti collaborazioni volte all’accessibilità museale che hanno avuto, come progetti centrali, proprio realizzazioni video in Lis. produzione videoI nostri lavori sono presso la GAM (Galleria d’Arte Moderna) di PalermoPalazzo Braschi a Roma. I segni per sordomuti sono un argomento poco conosciuto ed è poco noto il fatto che non esiste una lingua convenzionalmente riconosciuta a livello nazionale.  Ecco perché noi di Orpheo ci rimettiamo sempre alla competenza di esperti dell’ICOM e dell’Associazione Kiasso. Alcune guide professioniste sorde hanno tradotto dall’italiano al linguaggio dei segni i testi precedentemente scritti. Il nostro obiettivo non si limita a rendere i musei universalmente accessibili, ma punta anche a produrre dispositivi adatti a tutti i tipi di utenti. Andando in contro tendenza, adattiamo le videoguide realizzate in LIS per il resto del pubblico. Come? Intervenendo in post-produzione. I nostri professionisti adattano in seconda battuta i testi realizzati in Lis all’italiano e i tecnici dello studio li aggiungono al montaggio come sottotitoli, insieme ad un accompagnamento musicale. Quest’ultimo non è necessario solamente per conciliare l’attenzione e la piacevolezza del percorso audiovisivo per i normoudenti; infatti i nostri consulenti ribadiscono l’importanza di un sottofondo anche per gli ipoudenti. I nostri sound designer sono esperti nella selezione di tracce musicali adatte ad ogni contesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *