Mostra Archimede Siracusa: un teorema multimediale

Il 26 maggio è stata inaugurata a Siracusa la mostra innovativa dedicata ad Archimede, certamente una delle personalità più leggendarie dell’antichità, tanto da rendere la stessa Siracusa una delle polis più famose della Magna Grecia, se non addirittura di tutta la Grecia Antica. Per questo il capoluogo siciliano non poteva sottrarsi al piacere di rendere omaggio allo scienziato attraverso una mostra interattiva in cui i visitatori potranno sperimentare i teoremi e le scoperte di Archimede in prima persona. È un’occasione imperdibile anche per conoscere meglio la storia della città, faro del Mediterraneo nel terzo secolo a. C.

Archimede Siracusa: un binomio in mostra

L’ambientazione è di per sé suggestiva: l’ex chiesa di Montevergini, oggi galleria, accoglie i 16 proiettori che guideranno i visitatori in uno straordinario viaggio nel tempo, storicamente fedele; infatti sono riprodotti filologicamente alcuni degli edifici più simbolici della città (Castello Eurialo, il teatro e il tempio di Atena). Fonti storiche sono alla base della ricostruzione multimediale della Siracusa del terzo secolo a. C. che ci introduce da subito nel contesto culturale in cui crebbe e studiò Archimede, fino allo scontro con Roma che segnò le sorti della città e l’uccisione dello scienziato. Archimede SiracusaLe animazioni che popolano i video multimediali sono state realizzate da Lorenzo Lopane in collaborazione con gli studenti dell’INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico). Non solo priezioni immersive, ma anche ricostruzione di oltre 20 modelli di invenzioni tradizionalmente ricondotte ad Archimede. Inoltre, delle installazioni interattive consentono ai visitatori di comprendere facilmente le sue riflessioni scientifiche che altrimenti sarebbero poco chiare per il grande pubblico.

La mostra promossa dal comune di Siracusa, ideata dal Museo Galileo e curata da Giovanni Di Pasquale con la consulenza scientifica di Giuseppe Voza e Cettina Pipitone Voza, è stata prodotta da prodotta da Civita Mostre con Opera Laboratori Fiorentini e con la collaborazione di UnitàC1 e dell’Istituto Nazionale Dramma Antico di Siracusa.

Archimede Siracusa e Orpheo: la tecnologia ci riporta al terzo secolo a.C.

Orpheo non solo ha fornito le audioguide, ma ha anche installato l’innovativo sistema di beacon che permette l’avvio automatico delle tracce al passaggio nei pressi di un punto d’interesse. Ogni installazione è infatti corredata da approfondimenti interattivi.archimede siracusa Il nostro team si è occupato della creazione di uno storytelling accurato, storicamente valido e coinvolgente raccontato dalla popolare voce di Massimo Popolizio. Lungo il percorso i visitatori incontrano anche una sala multimediale con avvio automatico e sincronizzazione video; anch’essa funziona grazie alle metodologie innovative Orpheo.

Ammirato in ogni epoca, Archimede è l’inventore per eccellenza; ma anche astrologo e scienziato. Finalmente avremo la possibilità di conoscere a tutto tondo Archimede e la sua personalità e la sua profonda visionarietà grazie alla tecnologia innovativa firmata Orpheo.

Se vuoi scoprire qualcosa in più sull’avvio automatico, allora non perderti il nostro articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *