DEPURART_DEF

Acea – DEPURART: da oggi il Depuratore di Fregene si visita come un museo!

ACEA

DEPURART: da oggi il Depuratore di Fregene si visita come un museo!

All’interno della Riserva Naturale statale del Litorale romano si trova l‘impianto di depurazione di Fregene che si occupa del trattamento delle acque reflue urbane di 76 mila abitanti e della loro immissione nel fiume Arrone, una volta ripulite. Costruito negli anni ‘80, è alimentato da una rete fognaria che ricopre un’area di 13 km² per una lunghezza di circa 70 km.

Il depuratore è gestito da Acea per la quale abbiamo realizzato un percorso audioguidato fruibile tramite una App che permette di scoprire il funzionamento del depuratre i meccanismi di depurazione e di tante curiosità che in pochi conoscono.

Ma soprattutto, comprenderemo come il nostro comportamento quotidiano abbia un notevole impatto sull’ambiente e quanto sia importante non gettare nulla che possa intasare gli scarichi o quanto sia dannoso versare olio nelle tubature.









Distanziometro al museo

Scopri le nostre soluzioni per riaprire i vostri musei in tutta sicurezza

Per venire incontro alle nuove esigenze e direttive governative a seguito dell’emergenza causata dal Covid-19, vi proponiamo alcune soluzioni innovative che vi permetteranno di riaprire il vostro museo in tutta sicurezza!

 

Orpheo Tracer: il nostro nuovo dispositivo per garantire il distanziamento sociale

Orpheo Tracer è un dispositivo indossabile atto a tracciare e controllare la distanza tra le persone all’interno di spazi chiusi, come musei e spazi espositivi usufruendo della tecnologia BLE (Bluetooth Low Energy). Quando viene indossato è in grado di individuare altri dispositivi ed emettere un segnale d’allarme (via LED, suono o vibrazione) che aumenta con la riduzione della distanza fino a diventare un allarme continuo; quando non rintraccia altri device nel suo raggio di azione emette una luce gialla lampeggiante.

 

Cuffie Airset:  la soluzione migliore per garantire l’igienizzazione e il rispetto dell’ambiente

Cuffie professionali frutto di un progetto di ricerca industriale. Grazie alla loro forma innovativa, non sono ricoperte da spugna e non si appoggiano all’orecchio. Per questo motivo, le cuffie Airset sono facilmente igienizzabili e lavabili, non servirà ricorrere all’utilizzo di protezioni igieniche monouso. Le nostre cuffie audio igieniche sono ideali per l’ascolto della vostra audio-videoguida e per seguire un tour guidato, garantendo la massima igienizzazione tra un utilizzo e l’altro. Le cuffie Orpheo Airset sono, inoltre, cuffie “aperte” che permettono di non isolare il visitatore dall’ambiente circostante.

 

Auricolari monouso: un’alternativa igienica per i vostri tour

I nostri auricolari usa e getta possono essere utilizzati per la fruizione sia di audioguide che di sistemi group tour. Il modello che proponiamo garantisce un’alta qualità dell’audio.

 

App e tour virtuali: Una soluzione semplice, veloce ed economica per rendere l’arte accessibile anche da casa.

Sviluppo e realizzazione di una App che permette di digitalizzare e virtualizzare le vostre collezioni e i vostri Siti rendendoli fruibili a un pubblico sempre più ampio. La App, con un’interfaccia semplice e facilmente scaricabile, è una soluzione veloce ed economica che darà la possibilità di realizzare tour virtuali e rendere l’arte accessibile da casa. Permetterà di far esplorare virtualmente i vostri contenuti audio, video e le immagini del vostro Sito. Possiamo inoltre realizzare, per i più piccoli, percorsi ludici e didattici grazie all’utilizzo di giochi interattivi.

Accessibilità

Unmute Art: il progetto sull’accessibilità da primo premio!

Orpheo è molto orgogliosa di annunciarvi che il progetto Unmute Art ha vinto ancora! Questa volta si tratta del celebre premio “The Best in Heritage 2021”, la conferenza internazionale che si tiene ogni anno e che premia i progetti più innovativi nel campo della valorizzazione e conservazione museale. La conferenza è organizzata in partnership con ICOM e Europa Nostra.

Diciannove anni fa l’European Heritage Association ha creato “The Best in Heritage”. Da allora, ogni anno, il Board of Advisors e gli organizzatori scelgono 42 tra le centinaia di progetti che hanno vinto premi nell’ultimo anno. L’intenzione è quella di diffondere tra la comunità professionisti del settore e dei media queste storie di successo, promuovendone i risultati. 

Orpheo è stato scelto tra centinaia di case studies da tutto il mondo ed ha gareggiato contro 42 progetti selezionati, vincendo il primo premio!

Grazie a questa vittoria, abbiamo potuto partecipare allo stand della fiera Exponatec, che si è tenuta questo novembre a Colonia, dove ci è stato consegnato il premio vinto!

1 (1)
2 (1)

Unmute Art: primo posto ai  GLAMi Awards

Il 3 aprile del 2020, collegati in videoconferenza con gli Stati Uniti, il progetto Unmute Art è stato insignito del primo premio ai GLAMi Awardsil più importante premio internazionale per progetti innovativi per i beni culturali.

Orpheo ha sempre creduto nella forza creativa e innovativa di questo progetto che è arrivato a competere e alla fine a superare le proposte presentate da grandi istituzioni museali internazionali quali il MoMa, lo Smithsonian’s, il Rijksmuseum e tanti altri.

Unmute Art si conferma con orgoglio la prima videoguida in LIS al mondo.

3 (1)
4

Sono diversi i fattori che rendono Unmute Art esclusiva e innovativa. Primo fra tutti l’aver utilizzato per la prima volta la tecnica del real life painting per realizzare dei video in LIS che accompagneranno il visitatore nel percorso espositivo. Altro fattore, che rende Unmute Art una novità assoluta, è che la videoguida permette di utilizzare il riconoscimento di immagine che permetterà di attivare il commento semplicemente inquadrando l’opera. In questo modo le persone sorde non saranno costrette a distogliere lo sguardo dall’opera e potranno goderne senza distrazioni attraverso il commento in LIS.

Unmute Art – Teaser

Unmute Art: la videoguida nel linguaggio dei segni – Teaser from Orpheo Italia on Vimeo.

Con Unmute Art, quindi, personaggi come Marylin Monroe e Mick Jagger, interpretati da attori sordi, prenderanno vita e racconteranno la loro storia ai non udenti in LIS.Orpheo, tenendo fede all’iniziativa lanciata nel 2016 “Arte per Tutti”, presenta, in collaborazione con Arthemisia e l’ENS di Napoli, Unmute Art.

Unmute Art è la prima videoguida in LIS in cui le opere, “prendendo vita”, si raccontano da sole. L’obiettivo che Orpheo intende perseguire è quello di proporre agli utenti una videoguida che sia rivoluzionaria e universale.

Unmute Art – Making of

Unmute Art from Orpheo Italia on Vimeo

La videoguida, combinando commenti in LIS, sottotitoli e tracce incise da speaker in voice-over, si rivolge quindi ad un pubblico trasversale, rendendo l’arte accessibile a tutti.

La videoguida sarà disponibile alla mostra di Andy Warhol presso la Basilica di Pietrasanta a Napoli a partire dal 26 settembre.

1.Unmute_immagine progetto

Unmute Art: con Orpheo l’Arte parla a tutti

Orpheo, tenendo fede all’iniziativa lanciata nel 2016 “Arte per Tutti”, presenta, in collaborazione con Arthemisia e l’ENS di Napoli, Unmute Art.

Unmute Art è la prima videoguida in LIS in cui le opere, “prendendo vita”, si raccontano da sole. L’obiettivo che Orpheo intende perseguire è quello di proporre agli utenti una videoguida che sia rivoluzionaria e universale.

Unmute Art – Making of

Sono diversi i fattori che rendono Unmute Art esclusiva e innovativa. Primo fra tutti l’aver utilizzato per la prima volta la tecnica del real life painting per realizzare dei video in LIS che accompagneranno il visitatore nel percorso espositivo. Altro fattore, che rende Unmute Art una novità assoluta, è che la videoguida permette di utilizzare il riconoscimento di immagine che permetterà di attivare il commento semplicemente inquadrando l’opera. In questo modo le persone sorde non saranno costrette a distogliere lo sguardo dall’opera e potranno goderne senza distrazioni attraverso il commento in LIS.

Unmute Art – Teaser

Con Unmute Art, quindi, personaggi come Marylin Monroe e Mick Jagger, interpretati da attori sordi, prenderanno vita e racconteranno la loro storia ai non udenti in LIS.

La videoguida, combinando commenti in LIS, sottotitoli e tracce incise da speaker in voice-over, si rivolge quindi ad un pubblico trasversale, rendendo l’arte accessibile a tutti.

La videoguida sarà disponibile alla mostra di Andy Warhol presso la Basilica di Pietrasanta a Napoli a partire dal 26 settembre. 

Foro di Cesare, Viaggio nei Fori

Viaggio nei Fori: torna lo spettacolo tra le rovine della Roma antica

Torna con la primavera “Viaggio nei Fori”, l’ormai irrinunciabile evento culturale della capitale curato da Piero Angela e Paco Lanciano con la storica collaborazione di Gaetano Capasso e con la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina. Ad accompagnare i visitatori nel Viaggio nel Foro di Cesare saranno nuovamente le audioguide Orpheo con la loro innovativa tecnologia. Fino al 3 novembre 2019 sarà possibile immergersi nel Foro di Augusto e in quello di Cesare, assistendo a due spettacoli ben distinti, partendo dalle tecnologie a disposizione.

passerella viaggio nel foro di cesare Entrambe le esperienze muovono i propri passi dai frammenti di quelle che una volta erano le vestigia della Roma Repubblicana prima e imperiale poi.  L’inconfondibile voce di Piero Angela accompagnerà le proiezioni sui reperti che ricostruiscono l’aspetto originario di quei luoghi intrisi di Storia. Un’emozione unica e formativa passata al vaglio di un attento comitato scientifico. Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori assistono a uno spettacolo di effetti speciali e musiche, raccontato in 8 lingue.

Viaggio nel Foro di Cesare: avvio automatico Orpheo

In questo spettacolo itinerante, si parte dalla Colonna Traiana e, camminando su una passerella, si giunge sino al Foro di Cesare e infine alla Curia Romana. Il racconto parte con la storia più recente degli scavi in occasione della realizzazione di Fori Imperiali in epoca fascista. Un’impresa titanica di scavo e fortemente ideologica. Così si arriva a parlare dei grandi fasti della Roma Antica, con  il Tempio di Venere voluto da Giulio Cesare e a vivere, anche se solo virtualmente, l’emozione di passeggiare tra le vie dell’Urbe.  La vita quotidiana nel foro tra negozi e abitanti, le espropriazioni per la sua costruzione e l’edificazione della Curia. Ma non secondariamente, sarà un’occasione per fare una conoscenza ancora più approfondita di Cesare, uno dei personaggi più emblematici della storia, idolatrato da molti, ma temuto e odiato da altrettanti altri.

viaggio nel foro di cesare proiezione Questa passeggiata esperienziale nella storia di Roma e del grande Cesare sarà immersiva nel vero senso della parola, grazie alle Mikro LX di Orpheo e all’innovativa sistema di avvio automatico. Alcuni mini ripetitori a radiofrequenze disseminati lungo il percorso e coordinati tra loro dal driver Orpheo avviano la riproduzione sui dispositivi dati in dotazione ai visitatori. In questo modo i contenuti audio si attivano automaticamente, in perfetta sincronizzazione con la proiezione video, sollevando gli spettatori dall’esigenza di selezionare ogni volta la traccia corrispondente. E non solo: se il Viaggio nei Fori è uno degli appuntamenti culturali più gettonati per italiani e stranieri, la tecnologia Orpheo offre la possibilità di avviare contemporaneamente le otto diverse lingue a disposizione per il percorso: italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese. Infatti l’ampiezza dei raggi dei mini ripetitori è modulabile e permette di isolare le diverse zone del percorso senza dover ricorrere ad altoparlanti che disturberebbero la visita altrui. Questa tecnologia Orpheo ha riscosso molto successo già nell’edizione precedente dei Fori e ha inoltre reso ancor più immersiva la fruizione del Palazzo del Quirinale, della Divina Bellezza a Siena, delle mostre Magister Giotto e Casanova Experience a Venezia e del Museo Federico II Stupor Mundi a Jesi. L’avvio automatico rientra anche nel nostro progetto sull’accessibilità che anche il programma Rai Tutta Salute ha ripreso nelle scorse edizioni.

kids tour Pollock orpheo

Mostre d’autunno: con Orpheo la cultura è un gioco da ragazzi

Insieme è più bello

Con la pioggia e il fumo denso delle caldarroste ritorna una stagione fitta di imperdibili appuntamenti con la cultura. Quale occasione migliore per riunire la famiglia e trascorrere del tempo di qualità, tutti insieme?!

Sono ben tredici le mostre temporanee che questo autunno ci vedono coinvolti da un’estremità all’altra dello stivale. Cinque di queste strizzano l’occhio anche ai più piccoli.

Esperienze a misura di bambino

Orpheo, che da sempre è in prima linea nell’impegno verso l’accessibilità della cultura e promotore, tra l’altro, del programma Arte per Tutti, realizza anche contenuti originali ideati appositamente per i ragazzi. Coinvolgere è la nostra mission, e il nostro strumento è lo storytelling. Immergersi nelle storie ci consente di viaggiare per terre sconosciute e in passati remoti, produce effetti benefici sul cervello – l’ossitocina è anche nota come “l’ormone dell’empatia” – e stimola la curiosità, elemento imprescindibile dell’apprendimento.

arte per tutti - orpheo

Oltre lo storytelling

Ma c’è di più. Nei nostri percorsi audioguidati, il concetto di storytelling sembra virare verso nuovi orizzonti. Il semplice ascolto di una storia viene progressivamente sostituito da un ascolto partecipato, in cui la voce narrante propone riflessioni e piccoli interrogativi ai giovani ascoltatori, rendendoli ancora più coinvolti nella loro esperienza con l’arte!

Quale strumento è necessario per realizzare la tecnica pittorica del crachis?

Qual era il colore utilizzato per gli abiti dei bambini e delle bambine un secolo fa?

“Qual è il colore più amato sulla terra? E quello meno amato?”

Le nostre mostre

Queste, ad esempio, sono solo alcune delle molte curiosità che Iris, dea dell’arcobaleno e messaggera degli dei, svelerà ai giovani visitatori della mostra Pollock e la Scuola di New York ospitata nell’ala Brasini del Complesso del Vittoriano e visitabile fino al 24 febbraio 2019. Il percorso di visita, concepito come una sorta di caccia al tesoro, propone ai ragazzi anche tanti stimoli per cimentarsi in originali tecniche pittoriche e, invertendo le prospettive, trasforma loro stessi in piccoli artisti.

La stessa prestigiosa location accoglie la mostra dedicata ad Andy Warhol, dove, fino al 3 febbraio, il paparazzo Johnny Flash vi aspetta per svelarvi i segreti della Pop art.

Al Palazzo Blu di Pisa, ad attendervi c’è Auguste Bombétte, che col suo spiccato accento francese vi scorterà alla scoperta della mostra Da Magritte a Duchamp. 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou.

A Bologna sarà Sumizuri, un anziano stampatore, a raccontarvi l’affascinante mondo del Giappone durante il periodo Edo alla mostra Hokusai. Hiroshige. Oltre l’Onda. Allestita presso il Museo Civico Archeologico, la mostra è aperta al pubblico fino al 3 marzo 2019.

Last but not least, il Palazzo delle Arti di Napoli vi attende fino al 22 aprile 2019 per la mostra dedicata a Escher. A condurvi tra mondi irreali, fantastiche illusioni e prospettive impossibili saranno due fratellini, Infinity e Vertigo, pronti a svelarvi segreti e curiosità del grande artista olandese.

La stagione fredda è il momento migliore per visitare le mostre e trascorrere momenti preziosi con le persone che amiamo. Avete già individuato la mostra più vicina a voi? E perché non visitarle tutte?

I bambini che visitano mostre e musei stringono un rapporto di familiarità con questi luoghi. Con molta probabilità chi fin da piccolo è abituato a frequentare un ambiente ricco di stimoli  culturali, continuerà a farlo anche da adulto. Tanto più l’esperienza si rivelerà entusiasmante, quante più probabilità ci saranno di ripeterla in futuro.

Mostre temporanee 2018 Orpheo

Tutte le mostre temporanee 2018 in compagnia di Orpheo

Un autunno all’insegna dell’arte: indecisi su quale mostra temporanea vedere? Chiedetelo a Orpheo!

Picasso tra mito e antichità, il mondo surrealista di Magritte e Duchamp, le luminose icone pop di Andy Wharol, le opere visionarie di Escher…questi e tanti altri sono i protagonisti di un autunno all’insegna delle mostre temporanee. Per questa stagione nel mondo dell’arte, Orpheo è pronto ad accompagnarvi e incuriosirvi con i suoi percorsi audioguidati alla scoperta delle mostre temporanee nelle più importanti città d’Italia. Da Torino a Napoli, in un viaggio ideale attraverso lo stivale, le audioguide e le radioguide Orpheo raccontano l’arte, i sogni, le emozioni, le storie e le vite degli artisti e delle loro opere.

MILANO

Picasso Metamorfosi a Palazzo Reale di Milano dal 18/10/2018 al 17/02/2019

La mostra sul più grande artista spagnolo, dal 18 ottobre a Palazzo Reale di Milano, è tra gli eventi più importanti di quest’autunno. “Picasso, Metamorfosi”, realizzato da MondoMostre Skira, è un viaggio che mette in luce l’arte antica, i miti e le fonti che hanno ispirato l’opera del genio picassiano. Ed Orpheo è orgogliosa di accompagnarvi dritti al cuore della modernità passando attraverso il dialogo con l’antico, in un oceano d’arte profondamente mediterraneo.

Un’attenzione particolare va anche alla grande rassegna dedicata a Carlo Carrà, realizzata da Civita Mostre, a Palazzo Reale dal 4 ottobre. E’ uno splendido tuffo nel mondo di uno dei più grandi maestri del Novecento che ha lasciato un segno indelebile nell’arte italiana. Con Orpheo il percorso è arricchito da musiche e dalle citazioni dello stesso artista.

TORINO

Cani in posa Venaria Reale, dal 20/10/2018 al 10/02/2019
Cani in posa Venaria Reale, dal 20/10/2018 al 10/02/2019

Da Milano a Torino il viaggio è breve e la destinazione è uno dei luoghi più suggestivi d’Italia: la Reggia della Venaria. I soggetti in mostra, anzi in posa, sono d’eccezione. Realizzata da Glocal Project, “Cani in posa” è la prima grande esposizione in Italia dedicata alla rappresentazione dei cani nella storia dell’arte. E allora siete pronti ad ascoltare con le audioguide Orpheo le appassionanti storie che si celano dietro i padroni e i loro amici a quattro zampe?

Alla Reggia della Venaria di Torino potrete osservare anche l’attenta e sagace lente fotografica di Elliott Erwitt, in mostra dal 27 settembre con il titolo “Personae”.

PAVIA

mostra fotografica di Erwitt a Forlì
Elliot Erwitt Icons Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, dal 13/10/2018 al 27/01/2019

Al Castello Visconteo di Pavia, Erwitt è ancora in mostra con “Icons”. Per entrambe le esposizioni dedicate al celebre fotografo, realizzate a Torino e a Pavia da Civita Mostre, Orpheo ha curato i percorsi audioguidati, tra immagini in bianco e nero e a colori.

VENEZIA

Idoli fondazione Ligabue
Idoli – Il potere dell’immagine Fondazione Logabue di Venezi, dal 15/09/2018 al 20/01/2019

 

Con oltre 100 reperti provenienti da tutto il Mondo, la mostra «Idoli. Il potere dell’immagine», organizzata dalla Fondazione Ligabue, racconta il rapporto tra l’uomo e la divinità prima dell’avvento delle religioni moderne. Orpheo è orgogliosa di partecipare a questa mostra unica nel suo genere, fornendo le audioguide che accompagneranno i visitatori alla scoperta degli “Idoli” che hanno segnato la storia delle prime civiltà.

BOLOGNA

Hokusai Hiroshige Bologna
Hokusai, Hiroshige Oltre l’onda Museo Civico Archeologico di Bologna, dal 24/10/2018 al 03/03/2019

 

Proseguendo il nostro viaggio facciamo una sosta a Bologna per incontrare un’altra importante esposizione targata MondoMostre Skira. Al Museo Civico Archeologico, dal 12 ottobre, è possibile immergersi nel magico “mondo fluttuante” del Giappone ai tempi di Edo con la mostra “Hokusai. Hiroshige. Oltre l’Onda”. Orpheo vi farà scoprire aneddoti e curiosità sulle famose stampe ukyo-e dei due artisti più celebri del Sol Levante. E lo farà non soltanto con le sue audioguide ma anche attraverso l’App del percorso di visita, disponibile gratuitamente sugli store Apple e Android.

RAVENNA

War is Over
War is over?! MAR di Ravenna, dal 06/10/2018 al 13/01/2019

 

In questo viaggio nel mondo dell’arte vale la pena fare una fermata anche al MAR, il Museo d’Arte della città di Ravenna. La bellissima mostra “War is Over?!” è un percorso espositivo che fa riflettere sulle atrocità delle guerre. Con Orpheo scoprirete come numerosi artisti contemporanei di fama internazionale riescano, con le loro creazioni, a trasmetterci sentimenti, emozioni, ansie e voglie di riscatto in un mondo ancora troppo ostile e crudele. La mostra è stata realizzata dal MAR in collaborazione con il Comune di Ravenna.

FORLÌ 

Scianna
Ferdinando Scianna Musei San Domenico di Forlì, dal 22/09/2018 al 06/06/2019

 

Sono Ferdinando Scianna. Grazie di essere venuti a visitare la mia mostra. Sono siciliano. Sono nato a Bagheria, vicino a Palermo, il 4 luglio del 1943, a mezzogiorno.” Esordisce così il racconto del fotografo siciliano per la sua prima antologia composta da 200 scatti in bianco e nero, dal titolo  “Viaggio, racconto, memoria”, esposta ai Musei San Domenico di Forlì dal 22 settembre e realizzata da Civita Mostre. Qui Orpheo ha saputo creare un percorso immersivo che vi permetterà di ascoltare la voce del fotografo passeggiando tra le sue foto. L’audio si attiverà automaticamente…non vi resta che godervi la visita!

PISA

Magritte-Duchamp Pisa
Da Magritte a Duchamp 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou Palazzo Blu di Pisa, dall’11/10/2018 al 17/02/2019

Da Magritte a Duchamp. 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou”, in mostra dal 11 ottobre al Palazzo Blu di Pisa, porta in scena la rivoluzione dell’avanguardia surrealista francese. E’ un percorso unico quello che ci porta fino a Pisa, accompagnato dalle audioguide Orpheo scritte in collaborazione con il Centre Pompidou di Parigi. Una piccola curiosità? Per i bambini in visita alla mostra, Orpheo ha realizzato un percorso travolgente: Auguste Bombétte, artista surrealista con uno spiccato accento francese, porterà i più piccoli nel suo mondo ricco di fantasia e immaginazione.

ROMA

Warhol
Andy Warhol Complesso del Vittoriano di Roma, dal 03/10/2018 al 03/02/2019

Il viaggio tra le più belle mostre temporanee di questo autunno continua e non può non toccare la Capitale. A Roma sono in mostra due nomi cruciali dell’arte contemporanea: Warhol e Pollock. Entrambe le esposizioni, targate Arthemisia, si trovano al Complesso del Vittoriano. Una è un’immersione nel mondo luccicante, colorato e tremendamente “pop” del mito Andy Warhol, l’altra è un viaggio nel mondo anticonformista, nell’introspezione psicologica e nella sperimentazione di Pollock e dei più grandi rappresentanti della Scuola di New York. Orpheo è orgogliosa di accompagnare i visitatori in questi due viaggi indimenticabili, concettualmente diversi ma ugualmente iconici.

NAPOLI

Escher PAN Napoli
Escher Palazzo delle Arti di Napoli, dal 01/11/2018 al 22/04/2019

 

L’ultima tappa di questo tour tocca Napoli che ospiterà nelle sale del PAN (Palazzo delle Arti Napoli), dal 1 novembre 2018, la grande retrospettiva sul celebre incisore olandese Escher. Dopo la mostra “Escher, the The Exhibition & Experience” di New York, targata anch’essa Arthemisia, Orpheo accompagnarerà il pubblico tra magnifiche litografie, celebri effetti ottici e illusionistici paesaggi.

Il viaggio con Orpheo ha toccato 10 tra le più belle città d’Italia ed ha esplorato nel profondo le passioni, le emozioni, i sogni, le storie che hanno reso unici gli artisti delle 13 mostre temporanee più importanti di quest’autunno 2018. Non vi resta allora che seguire i consigli di Orpheo e lasciarvi accompagnare in questo unico tour nel mondo dell’arte.

audioguide

Audioguide per luoghi di culto

Chi ha detto che le audio o video guide siano solamente per musei? Se è vero che in ogni angolo delle nostre città c’è una storia da raccontare, allora le audioguide possono accompagnarci in ogni luogo. Scopriamo insieme tutti i segreti dell’audio per chiese e luoghi di culto.

Luoghi di culto in Italia: audioguide per un turismo di qualità

L’Italia, grazie alla sua storia, può contare su un vastissimo patrimonio di chiese, basiliche, cattedrali, duomi, santuari, monasteri, abbazie e conventi. Questi, oltre ad essere dei luoghi sacri che accolgono i fedeli di tutto il Mondo, contengono alcuni dei migliori esempi della storia dell’arte italiana. D’altronde per secoli la Chiesa è stata in Italia la più grande committente di opere d’arte.

Esempi del genere si trovano, oltre che nelle grandi città, anche nei piccoli centri e borghi, dove si possono ammirare gioielli di architettura, pittura e scultura, oltre ai panorami mozzafiato. Non c’è quindi da stupirsi se il turismo nei luoghi di culto coinvolge milioni dei visitatori che ogni anno vengono ad ammirare le meraviglie del nostro Paese.

È dunque sempre più importante coinvolgere ciascun turista nel racconto dei centri della cristianità, dove segreti, tradizioni, storia di un luogo e della sua comunità si intrecciano indissolubilmente.

audioguide

Audioguide o totem elettronici: la vocazione di Orpheo

Già numerosi luoghi di culto, come la Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio, il Santuario di Monte Sant’Angelo a Foggia o il Santuario di Pompei hanno deciso di offrire ai propri visitatori esperienze ricche e interattive per assecondare i sempre più notevoli flussi turistici. Per farlo queste realtà locali, come anche le quattro chiese storiche di Verona, la Cattedrale di Siracusa o il Duomo di Lecce, hanno voluto affidarsi al know how di Orpheo.

audioguide totem multimediali costituiscono spesso una soluzione privilegiata da alcune chiese poiché consentono di offrire ai visitatori una spiegazione completa e multimediale del sito, corredata di una produzione audio-video ad hoc, permettendo anche un costo manutentivo e di personale assai ridotto. Il Santuario di Pompei e il Duomo di Lecce hanno optato per un dispositivo di questo tipo.

Se invece si preferiscono le tradizionali audioguide, che sono sempre una garanzia di apprezzamento da parte dei visitatori, allora Orpheo propone le Mikro LX; dispositivi che presentano un marcatore di rilievo per garantire l’accessibilità non vedenti o ipovedenti. Inoltre, in virtù del proprio programma “Arte per tutti” l’azienda fornisce al cliente dei cavi a induzione compatibili con ogni tipo di apparecchio acustico.

Produzione audio e video

Orpheo non fornisce solamente gli hardware, ma produce in house anche i contenuti che vengono caricati sui dispositivi: dalla stesura dei testi, alla traduzione e registrazione, oltre che alla fase di post produzione con l’aggiunta di effetti sonori e musiche di sottofondo. Il nostro studio di registrazione può contare su attori e doppiatori professionisti madrelingua, molti dei quali noti al grande pubblico.

Nel caso di un totem non basta la produzione audio, ma sono necessarie anche immagini e video. Orpheo può occuparsi anche della realizzazione di questo servizio, grazie all’impiego di droni che catturano prospettive e inquadrature inedite e suggestive. Per la produzione video Orpheo garantisce riprese con droni in loco, oltre a una fase di post produzione con inserimento delle musiche e del commento audio.

 

city tour

City tour: passeggia con Orpheo per la città

Se pensate che musei e chiese siano i soli luoghi a conservare un patrimonio di storia e arte da raccontare, allora vi sbagliate! Anche le nostre città sono fonte di grandi storie. I city tour sono un ottimo modo per godersi una passeggiata tra le vie della città, scoprendo le centenarie stratificazioni culturali che hanno portato all’aspetto odierno e alle tradizioni ancora oggi in uso.

City tour: le città come non le avete mai viste

Le città sono in continua evoluzione e noi raramente ce ne accorgiamo: ogni angolo conserva un segreto, ogni scorcio una suggestione che ha ispirato poeti, pittori o grandi uomini di pensiero; ogni piazza è stata scenario di un evento storico. Visitare Palermo e Napoli, ma anche visitare Sulmona o Predappio non sarà più come prima. Con le audioguide Orpheo potremo veramente entrare in contatto con la grande storia che ha segnato queste città. Ma grazie ai  walking tour Palermo, Sulmona e Predappio sveleranno anche la storia meno conosciuta, fatta di persone e tradizioni locali che rendono unico ogni luogo.

Quasi come fosse una caccia al tesoro, Orpheo fornisce ai visitatori un’audioguida Mikro LX e in allegato una mappa della città con segnati dei numeri. Questi ultimi indicano cosa vedere a Napoli, Sulmona, Predappio e Palermo, passeggiando per le strade e ascoltandone la spiegazione. Queste quattro sono le realtà cittadine che hanno già deciso di sperimentare l’esperienza innovativa dei city tour. I punti d’interesse, imperdibili per visitare Sulmona e le altre città a fondo, sono stati concordati con i nostri clienti e sempre in concerto con loro sono stati realizzati i contenuti audio che accompagnano i visitatori durante la propria gita culturale, decisamente completa e personalizzata. I city tour realizzati da Orpheo assicurano tutta la qualità di una guida professionista, ma con il vantaggio di una completa autonomia.

Scopri anche tutti segreti della creazione dei contenuti audio firmata Orpheo.

Se vi chiedete a Predappio cosa vedere, se siete di passaggio  e ne approfittate per visitare Sulmona, sappiate che per un’esperienza piacevole ed istruttiva non è necessario andare alla ricerca del museo o della piazza più celebre della città (soprattutto se si può godere di una bella giornata di sole); vi basterà una passeggiata all’aria aperta, scambiare qualche parola con le persone del luogo, assaggiare la cucina tipica e affidarsi alla sapiente guida di Orpheo!

Dove affittare i city tour Orpheo?

Presso il centro turistico di Sulmona, nella sede di Seecily Tourism a Palermo, da Leoga Viaggi a Napoli   e facendo riferimento direttamente al comune nella città di Predappio è possibile affittare le audioguide. Nel momento in cui gli addetti consegnano i dispositivi ai visitatori, distribuiscono loro anche la mappa della città con segnalati i punti d’interesse. Per fare in modo che la passeggiata sia un’esperienza godibile da chiunque  e in virtù del proprio programma Arte per tutti, Orpheo fornisce ai propri clienti anche dei cavi ad induzione compatibili con qualunque tipo di apparecchio e da collegare direttamente all’audioguida. Così può finalmente avere inizio la caccia… alla storia locale!